Scoprite la natura.

Il vostro percorso naturale deve iniziare con la visita all’Acquario di Genova: è una struttura che merita la giusta calma ed energie fresche. Squali, pinguini, delfini e tartarughe sono solo alcuni dei tanti protagonisti di questa straordinaria esperienza.

Da non perdere, il nuovissimo Padiglione dei Cetacei, una struttura unica al mondo che, grazie a un percorso su due livelli, vi consente di ammirare i delfini sia dall’alto, sia da una prospettiva subacquea.

Un altro mondo, complementare a quello marino, è il giardino tropicale “Un battito d’ali”, dove potete ammirare il volo di variopinte farfalle.

Dai tropici all’Antartide.

Usciti dall’Acquario entrate nella Biosfera, la scenografica struttura di vetro e acciaio che v’introdurrà alla scoperta dell’ambiente equatoriale. Passeggiando dentro la “Bolla” di Renzo Piano incontrerete piante di cacao e vaniglia, banani e felci giganti, ma soprattutto molti animali come l’Ibis scarlatto, le testuggini e le farfalle.

La star indiscussa di questo microclima è Dust, il pappagallo dalle piume rosa proveniente dall’Arcipelago delle Molucche. Ha 17 anni e non sa parlare, ma chissà che, con un po’ di pazienza, riusciate a fargli dire il vostro nome.

 

Genova vista dal mare.

Dopo tante scoperte, è naturale avere fame. Fermatevi per un pranzo veloce o uno spuntino in uno dei numerosi locali dell’Area, assaggiate una delle tante specialità che caratterizzano la cucina genovese e godetevi un po’ di relax, cullati dal beccheggio delle barche, guardando i riflessi sul mare.

E sul mare continuate il vostro viaggio, magari in Battello.

Se siete affascinati dalla frenetica attività portuale, imbarcatevi alla scoperta del porto di Genova. La visita, cicerone incluso, vi farà scoprire tutte le bellezze e tutti i segreti di un porto che ha fatto la storia del Mediterraneo.

Ricordate che Genova si vede solo dal mare. È bellissimo scorgere lo skyline che prende forma, la Lanterna che si avvicina, le gru, i container e le grandi navi da crociera attraccate in banchina.

Se, invece, siete romantici, scegliete l’escursione a Portofino e San Fruttuoso: dimenticherete il traffico e le ore passate in auto e potrete ammirare la costa ligure in tutte le sue sfumature di verde e d’azzurro.

Un’idea originale che piace a grandi e piccini è il Whale Watch, l’avvistamento dei cetacei. L’escursione nel cuore del “Santuario dei Cetacei” vi permetterà, con un po’ di perseveranza e buone condizioni del mare, di assistere a un incontro ravvicinato con una delle otto specie di cetacei che popolano quest’area marina protetta.

Natura in città.

E poi, In Porto Antico, la natura è intorno a voi. Basta cercarla, trovarla, saperla guardare. L’enorme pianta di fico che, cocciutamente, spunta a lato di Piazza delle Feste; pesci di ogni dimensione che guizzano fra le barche ormeggiate; Le palme a due passi dal mare; i gabbiani, veri dominatori dell’aria, che di giorno sfiorano l’acqua e, col favore della notte, si spingono sempre più su, illuminati dai fari, a volare come piccoli pezzi di carta sopra il Bigo.