Per imparare a cucinare uno dei piatti celebri della tradizione ligure, oppure scoprire quali sono i passaggi dietro uno dei piatti che avete appena assaggiato al Mandraccio, gli chef di Liguria Gourmet danno il benvenuto presso la scuola di cucina per alcune dimostrazioni dal vivo.

Dalla scelta degli ingredienti alle tecniche utilizzate, fino all’accostamento dei vini liguri DOC e IGP: ogni ora un appuntamento diverso, con un grande cuoco e un’invitante ricetta, per scoprire la Vera Liguria nel piatto.

Venerdì 26 settembre

Ore 15.00
I Tre Merli Porto Antico
Torta di bietole e prescinsêua

Ore 17.00
Antica Hostaria Pacetti 1850
Stefano Di Bert
Condiggiun

Sabato 27 settembre

Ore 15.00
Il Genovese cucina ligure
Roberto Panizza
Pesto al mortaio con gnocchi di patate quarantine

Ore 16.00
Da Ö Vittorio
Federico Basso
Pansoti con salsa di noci

Ore 17.00
Trattoria detta del Bruxaboschi 1862
Matteo Losio
Sacripantina scomposta

Ore 18.00
Ristorante Benita
Salvatore Perrone
Calamaro ripieno

Domenica 28 settembre

Ore 15.00
Ristorante Baldin
Luca Collami
Hamburger di seppie con maionese di piselli, chips croccanti e cipolla candita

Ore 16.00
Lupo Antica Trattoria
Guido Sperandio
Ravioli dell’orto ligure del Principe

Ore 17.00
La Rose en table vino e desinare
Lorenzo Forno
Baccalà mantecato su polentine con salsa verde

Ore 18.00
The Cook
Ivano Ricchebono
Rana pescatrice, yogurt ed orto

L’Arena della Scuola di Cucina al Mandraccio è allestita con il cofinanziamento  del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia/Francia Marittimo  nell’ambito delle iniziative del Progetto Terragir2 “Promozione del territorio per la competitività e l’innovazione nello spazio rurale transfrontaliero”. Progetto volto alla valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità che vede coinvolti partner della Sardegna, Toscana, Corsica e Liguria, quest’ultima in veste di capofila.

 

2 Responses