L’inaugurazione darà il via alla manifestazione: venerdì 26 settembre alle ore 16.00 nell’Arena della Scuola di Cucina al Mandraccio, alla presenza di autorità, ospiti speciali e… una grande torta!

Tanti eventi speciali tra dimostrazioni, laboratori e show cooking avranno luogo per tre giorni all’Arena al Mandraccio, allestita con il cofinanziamento del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia/Francia Marittimo nell’ambito delle iniziative del Progetto Terragir2 “Promozione del territorio per la competitività e l’innovazione nello spazio rurale transfrontaliero”. Progetto volto alla valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità che vede coinvolti partner della Sardegna, Toscana, Corsica e Liguria, quest’ultima in veste di capofila.

Un teatro tutto trasparente con la vista sul mare e la città, una location scenografica per parlare di cibo, enogastronomia, agricoltura e pesca e scoprire i segreti delle ricette tipiche e dell’eccellenze agroalimentari della Liguria.

Ma non saranno gli unici eventi ai quali poter partecipare. Anche le Fattorie didattiche partecipano con giochi e laboratori dedicati ai bambini a tutte le ore. Eccoli qui.

Di seguito potete consultare il calendario dettagliato ora per ora.

Venerdì 26 settembre

venerdì 26 – ore 12.00 – 13.00Le altre salse al mortaio della tradizione ligure
A cura della classe 5° Enogastronomia B dell’Istituto Professionale Statale per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Marco Polo” (Genova).
Il mortaio ha sempre avuto un ruolo importante nella cucina italiana,ma in quella ligure la tradizione si è mantenuta, specie per quelle salse particolari come il pesto o la salsa di noci. Esistono alcune salse che si sono un po’ perdute e che meritano di essere meglio conosciute e valorizzate, quali l’Aiè, delicata maionese all’aglio ottima per i pesci; la salsa di pinoli per condire mandilli e picagge; la salsa di carote di “”strettissimo magro”” per condire i crostini; la salsa di acciughe salate, da abbinare ai molluschi bolliti e la salsa “”forte”” all’aglio, per condire le verdure bollite.

venerdì 26 – ore 13.00 – 14.00Il pane del mare
A cura dell’Istituto IPSSAR “Giuseppe Casini” (La Spezia).
Una breve presentazione sull’importanza delle acciughe nella cultura delle comunità costiere. A seguire laboratorio di salatura delle acciughe e preparazione di un arbanella. Tecnica di dissalatura e preparazione di diversi tipi di condimento. Infine, presentazione di un vino da abbinamento.

venerdì 26 – ore 14.00 – 15.00Presentazione del Libro “” Memorie di futuro”” di Paolo Passano
A cura di CIA Liguria
La memoria della civiltà contadina come strumento per ricercare una economia futura.

venerdì 26 – ore 15.00 – 16.00 e 17.00 – 18.00Scuola di cucina dei ristoratori Liguria Gourmet

  • ore 15.00 – 16.00: I Tre Merli
  • ore 17.00 – 18.00: Antica Hostaria Pacetti

venerdì 26 – Ore 16.00 – 17.00Cerimonia di inaugurazione
Apertura ufficiale della seconda edizione di “Liguria Agricoltura in Piazza – mercato di terra e di mare”, alla presenza delle Autorità degli Enti promotori con il taglio della torta a forma di cuore, “simbolo della manifestazione”, al posto del tradizionale nastro.

venerdì 26 – ore 21.00 – 22.00Dimostrazione di Arte e Composizione Floreale
A cura del Distretto Florovivaistico del Ponente e di Francesco Bannini, floral dedigner fondatore del Sanremo Italian Style.
Fiori e piante del Ponente Ligure: gli ingredienti per un vero e proprio show che illustra e valorizza i colori e i profumi mediterranei del florovivaismo ligure. Bouquets, composizioni e decorazioni sono il risultato finale di un sapiente intreccio tra agricoltura, territorio, arte e moda.

Sabato 27 settembre

sabato 27 – Ore 10.00 – 11.00Laboratorio di salagione delle acciughe
A cura di Coop. Mare e in collaborazione con Coldiretti Impresa Pesca
Nel laboratorio verrà illustrata e fatta vedere la tecnica della salagione delle acciughe con tutte le sue caratteristiche.

sabato 27 settembre – Ore 11.00 – 12.00Genova Gourmet – Storie e ricette della tradizione presentazione della raccolta di circa 40 ricette della tradizione, simbolo della Liguria, in italiano e in inglese.
A cura di Umberto Curti, coordinamento a cura di Camera di Commercio di Genova.
Presentazione della pubblicazione dedicata alle antiche ricette della tradizione in sinrgia con il marchio Genova Gourmet: i piatti della cucina genovese che non possono mancare.

sabato 27 ore 12.00 – 13.00I cibi di Terranostra
A cura degli agriturismi di Terranostra liguria.
Viaggio nelle 4 provincie liguri attraverso la presentazione di 4 piatti tipici, legati alle produzioni e al territorio.

sabato 27 – ore 13.00 – 14.00Riconoscere il vero basilico DOP genovese.
Laboratorio a cura di Coldiretti Liguria e del Consorzio di tutela del Basilico Genovese D.O.P.

sabato 27 – ore 14.00 – 15.00Alla scoperta del Vermentino.
A cura dell’Enoteca Regionale della Liguria e di Coldiretti La Spezia.
Saranno presentate le caratteristiche organolettiche e particolarità di questo importante vino Ligure, con particolare attenzione per il vermentino prodotto nel levante ligure.

sabato 27 – ore 15.00 – 19.00Scuola di cucina dei ristoratori Liguria Gourmet

  • ore 15.00 – 16.00: Il Genovese
  • ore 16.00 – 17.00: Da O Vittorio
  • ore 17.00 – 18.00: Trattoria detta del Bruxaboschi 1862
  • ore 18.00 – 19.00: Benita

sabato 27 – ore 19.00 – 20.00La Taggiasca in salamoia
Degustazione a cura di OAL in Collaborazione con CIA Liguria
I segreti per riconoscere le particolari caratteristiche di una produzione sempre più frequente sulle nostre tavole. Colore, sapore e consistenza della vera oliva taggiasca in salamoia.

sabato 27 – ore 20.00 – 21.00L’esperienza del progetto Radical del Comune di Genova
A cura del Comune di Genova
Il progetto Radical si articola in due progetti pilota: il primo riguarda la creazione di un servizio per i cittadini finalizzato alla riduzione della CO2. Il secondo riguarda la creazione di un servizio che sviluppi una maggior coscienza ambientale.

Domenica 28 settembre

domenica 28 – Ore 10.00 – 11.00Laboratorio di sfilettatura
A cura di Pescatori della Darsena e in collaborazione con Coldiretti Impresa Pesca
Nel laboratorio verranno illustrate le tecniche di sfilettatura di diverse tipologie di pesci con la spiegazione delle caratteristiche di ognuno di essi.

domenica 28 settembre – Ore 11.00 – 12.00Presentazione e degustazione dell’olio extra vergine di oliva DOP Riviera Ligure nelle sue tre menzioni geografiche: Riviera dei Fiori, Riviera del Ponente Savonese e Riviera di Levante.
A cura del Consorzio per la Tutela dell’olio extravergine di oliva Dop Riviera Ligure.
Assaggio guidato alla scoperta del legame con il territorio e del profilo sensoriale dell’olio a denominazione di origine protetta del nostro territorio.

domenica 28 settembre – Ore 12.00 – 13.00La carne di Genova in cucina e gli Antichi ortaggi del Tigullio.
A cura di Camera di Commercio di Genova, in collaborazione con ARAL (Associazione Regionale Allevatori della Liguria).
Conoscere la carne di Genova abbinata agli Antichi ortaggi del Tigullio.

domenica 28 – ore 14.00 – 15.00Il gelato a quel modo
A cura di Aiab Liguria e dell’artigiano del pane e del gelato, Alessandro Alessandri.
Il gelato con il latte “”puro”” e le uova fresche sgusciate, prive di addensanti, emulsionanti e neutri, e le materie prime biologiche: le uova, il latte puro di Varese ligure, la lavanda ligure, lo sciroppo di rose e lo sciroppo di sambuco.

domenica 28 – ore 15.00 – 19.00Scuola di cucina dei ristoratori Liguria Gourmet

  • ore 15.00 – 16.00: Baldin
  • ore 16.00 – 17.00: Lupo Antica Trattoria
  • ore 17.00 – 18.00: La Rose en table
  • ore 18.00 – 19.00: The Cook

 

Stand Fattorie Didattiche (num.7)

VENERDÌ 26 SETTEMBRE
ore 11.00 – 13.00: Gioco dell’oca bio – Aiab Liguria
ore 14.00 – 16.00Facciamo l’orto – Il Fienile
ore 16.00 – 18.00Lavorazione con la creta – La Fattoria nel bosco
ore 18.00 – 18.30La mungitura – Autra e ARAL
ore 18.30 – 19.10La caseificazione – Autra e ARAL

SABATO 27 SETTEMBRE
ore 11.00 – 13.00Gioco dell’oca bio – Aiab Liguria
ore 13.00 – 14.00I bambini incontrano “Bacco” – Cascina Salvega
ore 14.00 – 16.00Laboratorio del pane – La Debbia
ore 16.00 – 16.30La mungitura – Autra e ARAL
ore 16.30 – 18.00Facciamo il formaggio – Autra e ARAL
ore 18.00 – 20.00Il piccolo vivaista: dalla talea alla pianta / Decoupage naturale – Vivai Montina

Ulteriori eventi saranno realizzati negli stand della Zootecnia (num. 5), del Florovivaismo (num. 9), delle Associazioni del Biologico e Associazioni degli Apicoltori (num.10), dell’Antincendio boschivo (num.11), dell’Oleoteca Regionale della Liguria – DOP Riviera Ligure (num. 1), dell’Enoteca Regionale della Liguria e del Basilico Genovese DOP (num. 1).