Con il Decreto del Presidente del Consiglio dell’11 marzo le misure per contenere il propagarsi del Coronavirus sono state rese ancora più restrittive obbligandoci a rimanere in casa e ad evitare tutte le uscite se non strettamente necessarie.

Ma ora che siamo a casa che si fa?

Per alleviare la vostra quarantena abbiamo pensato di darvi qualche piccolo suggerimento.

 Serie TV che passione!

Non poter uscire ci permette di recuperare tutte quelle serie TV che avevamo messo in pausa per i troppi impegni e quelle che invece non avevamo neanche il tempo di scoprire. Oppure può essere l’occasione giusta per lanciarsi in una maratona di vecchi film in bianco e nero.

Dal 24 marzo arriva in Italia Disney+ la nuova piattaforma di streaming video che racchiude più di mille titoli appartenenti a tutte le società del marchio The Walt Disney Company: Disney, Marvel, Star Wars, Pixar e National Geographic.

Per chi ama il teatro segnaliamo l’iniziativa “I racconti in tempo di peste” una stagione web lanciata dal Teatro pubblico ligure e dalla Compagnia Corrado D’Elia. Si va in scena sulla pagina Facebook ogni giorno, da mezzogiorno in punto attori come Maddalena Crippa o Tullio Solenghi ci raccontano una storia, una poesia o leggono pagine importanti di teatro.

È tempo di leggere.

Siamo sempre di corsa tra il lavoro, la famiglia e gli impegni vari e difficilmente troviamo un momento per dedicarci alla lettura.

Sfruttiamo questa opportunità per leggere quel libro che da troppo tempo abbiamo lasciato sul comodino.
Alcune librerie mantengono la possibilità di comprare online e di ricevere i libri direttamente a casa, mentre un’altra possibilità potrebbe essere quella di scoprire il potenziale degli e-book, una libreria quasi infinita di libri scaricabili.

Sulla pagina Facebook della Libreria Coop Porto Antico per esempio ogni giorno consigli di lettura e link ai quali scaricare e-book gratuiti o con prezzi promozionali.
Provate per esempio questo.

In alternativa possiamo provare gli audiolibri: “ascoltare” è il nuovo leggere e la piattaforma Audible mette a disposizione di tutti (fino al superamento dell’emergenza Coronavirus) moltissimi contenuti completamente gratuiti.

Giochi da tavolo (anche online).

Che sia Monopoli, Risiko o Tabù i giochi da tavolo sono davvero divertenti. Le regole le conosciamo più o meno tutti e non c’è bisogno di un numero di giocatori elevato (3, 4 persone).

E per quelli più digitalizzati esistono anche le versioni online e la possibilità di giocare in chat con gli amici.

Una piccola curiosità: sulla pagina Facebook del Servizio Informazioni e Accoglienza del Porto Antico è iniziata una simpatica sfida settimanale a colpi di quiz turistici e culturali sulla nostra città. Alla fine di ogni settimana, ai migliori che avranno accumulato più punti, in regalo un simpatico gadget con lo skyline del Porto Antico.

Visitare musei.

Anche se restiamo a casa possiamo sempre esplorare, imparare cose nuove e visitare musei grazie a tutte le strutture museali che offrono tour virtuali e che pubblicano online le proprie collezioni d’arte.

Possiamo, per esempio, ammirare le collezioni della Galleria degli Uffizi a Firenze oppure fare un tour virtuale ai Musei Vaticani di Roma.

Se vogliamo rimanere a Genova, sul canale Youtube di Genova More Than This possiamo partecipare alle visite virtuali dei Musei di Strada Nuova oppure possiamo immergerci nelle vasche dell’Acquario di Genova attraverso video inediti e innovativi realizzati con tecnologia subacquea a 360°.
Infine, per gli amanti del calcio, anche il Genoa Museum mette a disposizione una visita virtuale tra le sue sale.. in attesa naturalmente di poter vedere tutto dal vivo.

Giocare con i bambini.

Cosa fare per occupare i bambini?

Innanzitutto bisogna spiegare loro cosa sta succedendo con sincerità e con un linguaggio adatto alla loro età. Per aiutarvi vi consigliamo di scaricare la nostra #Guidagalattica al Coronavirus realizzata dal Children’s Museum di Verona in collaborazione con La città dei bambini e dei ragazzi, il MUBA, Museo dei Bambini di Milano ed Explora, il Museo dei Bambini di Roma.

Inoltre possiamo fare alcuni esperimenti scientifici, divertenti e istruttivi ma facilmente riproducibili a casa, seguendo La città dei bambini e dei ragazzi sui canali Facebook e Instagram: ogni settimana un’attività nuova, oltre a quiz, indovinelli e visite virtuali.

Per chi ama le attività creative, il web in questo periodo si è scatenato e tra app scaricabili e video tutorial è possibile trovare di tutto, dai giochi realizzabili con materiali che avete già in casa alla costruzione di uova di Pasqua da decorare.

Pulire casa.

Questo non è proprio un passatempo divertente ma lavare i pavimenti, spolverare e in generale mettere a posto casa fa bene alla salute e lo dice la scienza. Si chiama Cleaning Therapy, la terapia del pulire, e pare che fare le pulizie di Primavera (ma anche in Autunno) aiuti a sentirsi meglio a livello psicofisico.
Oggi poi ci sono tantissimi metodi per pulire casa in maniera ecologica e senza l’uso di detersivi chimici e aggressivi per la pelle e l’ambiente.

Cercate per esempio sui siti greenme o tuttogreen e scoprite interessanti soluzioni alternative.

Imparare qualcosa con un corso on line.

Su Internet ci sono tantissimi corsi online da poter seguire: fotografia, lingue straniere, scrittura.

Babbel, la popolare piattaforma per imparare le lingue, offre a tutti gli studenti le cui scuole e università sono chiuse, un mese di corsi di lingua gratis.

Casa is the new palestra.

Forse non tutti sanno che l’attività fisica stimola la produzione di molecole che favoriscono il buon umore come le Endorfine e la Serotonina, un ormone neurotrasmettitore che miglior lo stato d’animo.

Anche se la palestra è momentaneamente chiusa  non dobbiamo rinunciare al nostro allenamento.

Infatti molte palestre, ma anche singoli istruttori, si sono organizzati con corsi in streaming da seguire passo a passo, che renderanno meno noiosa la nostra permanenza a casa.

In area Porto Antico ad esempio ci ha pensato Raider Crossfit. Qui di seguito i link alle loro pagine Facebook con i video di workout giornalieri:

https://www.facebook.com/raidercrossfit/

https://www.facebook.com/Area51genova/

Coccolare i vostri amici a quattro zampe.

Sicuramente a gioire della nostra insolita presenza in casa saranno i nostri fidati amici a quattrozampe. Non limitiamoci alle coccole sul divano ma giochiamo insieme a loro. Il tempo a nostra disposizione ci permetterà di recuperare tutte le palline che erano finite sotto il divano oppure dilettiamoci a costruirne di nuove, perché si sa i nostri amici si annoiano in fretta. Possiamo ricorrere a semplici tappi di sughero o costruire tunnel di cuscini o se le nostre abilità manuali lo consentono dei veri parchi giochi fatti con scatole e altri materiali di recupero.  Affidiamoci alla nostra inventiva e sbizzarriamoci con con idee semplici ed originali.

Riscoprire il piacere di scrivere.

Questo è il momento giusto per riprendere un’abitudine che tutti abbiamo perso, prendiamo un foglio e una penna (strani oggetti, ma da qualche parte ci sono, in casa, magari nella cartella dei bambini…) e scriviamo. Sì, scriviamo una lettera, fermiamo su un foglio le riflessioni, i pensieri, le speranze da condividere con un amico importante, lontano o vicino, prendiamoci un po’ di tempo per condividere le nostre emozioni – in maniera più articolata di quanto facciamo abitualmente con emoticon e gif – poi chiudiamo ogni scritto in una busta (va bene anche una busta riciclata, è importante sigillare la lettera) e, quando tutto sarà finito, consegniamo  personalmente ogni lettera a ciascun destinatario.

Se poi ci proviamo gusto, possiamo anche tenere un diario di questo periodo casalingo, annotazioni banali, l’elenco delle cose che facciamo, di quelle che non possiamo fare, di quelle che faremo… Sarà bello rileggerlo un giorno, quanto tutto sarà andato bene, e scoprire aspetti di noi che con i ritmi frenetici delle nostre vite “normali” di solito trascuriamo.

Attenzione, avendo perso la consuetudine ad usare carta e penna, si suggerisce l’impiego di matita e gomma, per correggere senza dover trascrivere.

Sperimentare in cucina.

Se uno dei nostri desideri più grandi è sempre stato avere più tempo per cucinare, queste sono i giorni perfetti per imparare o per approfondire o per provare finalmente le tante ricette che abbiamo sempre desiderato preparare ma non abbiamo mai tentato.

Può essere un passatempo divertente… e gustoso!.

 

#iorestoacasa #andràtuttobene