La settimana più calda dell’estate è dietro l’angolo e in questo articolo vi diamo qualche consiglio per trascorrerla insieme a noi tra mare, natura e relax. Ecco cosa fare a Ferragosto al Porto Antico di Genova.

Ferragosto al Porto Antico di Genova.

A spasso tra natura e scienza.

A conoscere Ernesto.

Vi suggeriamo di partire dal famosissimo Acquario di Genova: un affascinante viaggio alla scoperta del mondo marino e dei suoi meravigliosi abitanti. Resterete a bocca aperta davanti al Padiglione dei Cetacei e alla nuova vasca espositiva dedicata al Pacifico del Nord che ospita Ernesto, un esemplare di polpo gigante del Pacifico che può arrivare a pesare fino a 40 kg.

Un mondo, in una sfera.

Usciti dall’Acquario non perdetevi la Biosfera, una scenografica struttura sferica di vetro e acciaio al cui interno potrete ammirare la fauna e la flora delle foreste tropicali. Tra gli animali che popolano la Biosfera il vero protagonista é il pappagallo, un Cacatua delle Molucche, particolarmente curioso e affettuoso.

Imparare a divertirsi.

Per i vostri bambini non c’è niente di meglio che La città dei bambini e dei ragazzi, un’area gioco per bambini e ragazzi dai 2 ai 13 anni dove è possible giocare e scoprire scienza e tecnologia. Giochi d’acqua, cantieri con elmetti e gru, bolle di sapone, specchi deformanti. illusioni ottiche e molto altro.

Una città, diverse prospettive.

Genova dall’alto.

Per tutti quelli che non soffrono di vertigini consigliamo di salire sull’ascensore panoramica Bigo oppure – novità del 2019 – sulla grande Ruota Panoramica. Un colpo d’occhio su Genova e il porto che vi lascerà senza fiato.

Genova si vede solo dal mare.

Un’alternativa più “rinfrescante” è l’escursione in battello: scegliete tra le tante proposte quella che più vi piace e godetevi il paesaggio cullati dalle onde e rinfrescati dalla brezza marina.

Tuffarsi in centro.

Per i più pigri e per gli amanti della tintarella la nostra piscina scoperta vi aspetta con due solarium allestiti con sdraio, lettini e ombrelloni e c’è anche una vasca per i bambini.

I caruggi, su una biga.

Se invece, volete scoprire angoli nascosti della città, affidatevi ai tour organizzati dalle Bighe del Bigo. Questi semplicissimi mezzi di trasporto elettrici, a due ruote vi faranno percorrere senza fatica i marciapiedi e le salite del Centro Storico mostrandovi Genova da una prospettiva diversa.

A tutto relax.

Il pranzo di Ferragosto.

Ferragosto è sinonimo di grigliata, cocomerata e pranzi all’aria aperta. I tanti locali dell’area Porto Antico offrono una cucina semplice e genuina, ma anche saporita e innovativa. E non dimenticatevi di assaggiare la focaccia genovese, una vera delizia per il palato e un ideale spuntino in ogni momento della giornata.

È l’ora dell’aperitivo.

Ma è all’ora del tramonto che il Porto Antico dà il meglio di sé. Quando si accendono le luci della città e la Lanterna si staglia imponente sul porto, non c’è niente di più rilassante che godersi il panorama seduti in uno dei tanti dehors sul mare sorseggiando un “basilichito”, la versione ligure del mojito, dove la menta è sostituita dal basilico.

Ferragosto al Porto Antico di Genova sostenibile.

La Società Porto Antico di Genova nel maggio scorso ha lanciato la campagna Plastic Free, per ridurre il consumo di plastica monouso.

Per questo motivo ha lanciato una linea di borracce personalizzate e bicchieri in silicone “intelligenti” che oltre ad essere utili possono trasformarsi in un simpatico ed ecologico souvenir da portare a casa come ricordo.

Li potete trovare in vendita presso l’Ufficio IAT del Porto Antico e in alcuni esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa.