Electropark è il festival di musica elettronica e cultura contemporanea dedicato ai più recenti sviluppi delle performing arts, la cui originalità sta anche nella scelta delle location.

Nato nel 2012 dall’intuizione vincente di un gruppo di under 30, Electropark si è da subito distinto per il progetto fortemente innovativo: il festival seleziona e contamina le proposte di musica elettronica più innovative e le performance artistiche più interessanti del panorama internazionale e le “installa” in spazi che sono parte integrante del patrimonio storico del territorio genovese.

Location storiche & musica elettronica.

Il progetto di utilizzare location inusuali, ma dal profondo valore storico, trasformandole, per lo spazio di una notte, in luoghi deputati al racconto della musica elettronica e dell’arte contemporanea fa di Electropark un efficace strumento di valorizzazione del tessuto urbano e culturale di Genova, uno dei centri urbani più affascinanti e insieme tra i meno conosciuti del Mediterraneo recentemente indicata dal prestigioso magazine internazionale di economia e lifestyle Forbes tra le cinque città di mare più belle del nostro paese (in cima alla lista composta da Napoli, Palermo, Roma e Venezia).

Electropark dal 16 al 19 ottobre.

Electropark si terrà – quest’anno – da mercoledì 16 a sabato 19 ottobre 2019, e il tema di questa ottava edizione sarà lo sguardo verso il mare e le onde, proprio per dimostrare una volta di più la vocazione del festival di attraversare confini e frontiere alla ricerca di territori inesplorati.

In questo senso è quindi da interpretare anche la scelta delle location: il Porto Antico di Genova, storico epicentro del commercio e della vita genovese con i suoi Magazzini del Cotone che, per la prima volta, si aprono a un esperimento artistico/musicale di questo tipo e il quartiere multietnico di Prè, fulcro di quello che con i suoi 113 ettari di superficie complessiva rappresenta uno dei centri storici medievali più estesi d’Europa, ed altri spazi ancora, tutti di grande fascino.

Il programma di Electropark.

Il programma di questa edizione spazierà come sempre fra artisti e performances provenienti da tutto il mondo, con artisti del calibro di Andrew Weatherall (Regno Unito), Rrose (Stati Uniti), Giant Swan (Regno Unito), Tomoko Sauvage & Emmanuelle Parrenin (Giappone/Francia), Alberto Barberis (Italia), RAMZi (Canada), Sculpture (Regno Unito), Zenker Brothers (Germania), Stenny (Italia), Piezo (Italia), Jamal Moss AKA Hieroglyphic Being (Stati Uniti), Evelina Domnitch (Bielorussia/Olanda), Dmitry Gelfand (Russia/Olanda) e William Basinski (Stati Uniti).

Info e prevendita.

Per info e prevendita: www.electropark.it