Domenica 11 febbraio festeggiamo insieme il Carnevale: ricordate che alla nostra festa NON è obbligatorio avere un costume di Carnevale, ma vogliamo comunque suggerirvi alcune idee. La prima della lista è questa: passate un po’ di tempo con i vostri figli, costruite insieme il loro costume di Carnevale, coinvolgeteli nella preparazione, forse non riuscirete a vincere un Oscar, ma loro non faranno caso ai dettagli (hanno la fantasia) e, di certo, saranno molto orgogliosi di avere una maschera “su misura”.

Difficile? Lo sapete a Carnevale tutto è possibile. Anche realizzare un costume efficace con ciò che avete nell’armadio o che potete reperire facilmente a costo zero (o quasi).

 

DIY – Ecco come fare a casa un costume di Carnevale:

I Minions.

Un costume perfetto è quello da Minions, i giallissimi protagonisti del film d’animazione Cattivissimo Me. Vi basterà recuperare una salopette di jeans, una maglietta gialla, un paio di guanti neri e, naturalmente, gli immancabili occhiali da saldatore e il gioco è fatto!

  • Salopette di jeans;
  • Maglietta gialla;
  • Guanti neri;
  • Occhiali da saldatore.

Super Mario.

Se i videogiochi sono una delle passioni che avete trasferito ai vostri figli, vi suggeriamo di provare a emulare l’idraulico Super Mario. Cosa vi serve? La stessa salopette di prima, una maglia rossa a maniche lunghe, un cappello rosso con la visiera e un paio di baffoni finti (neri, ovviamente). Se li trovate, dei guanti bianchi sarebbero la ciliegina sulla torta. Ah, sì: se avete due figli – o volete mettervi in gioco voi stessi – potete riformare i cosiddetti Mario Bros: per interpretare Luigi servono gli stessi vestiti di Mario, ma dovete sostituire il rosso con il verde.

  • Salopette di jeans;
  • Maglietta rossa a maniche lunghe;
  • Cappello rosso con visiera;
  • Baffi finti;
  • Guanti bianchi.

Harry Potter.

Harry Potter riuscirà mai a soppiantare Merlino, come ispirazione per il costume di Carnevale da mago? Non lo sappiamo, ma spulciando nell’armadio è più facile trovare una cravatta a righe che un cappello azzurro con le stelle. Partiamo dalle basi: un paio di pantaloni scuri, una camicia bianca, un maglione o un gilet a “V” scuro e una tunica nera. Passiamo agli accessori: chiedete aiuto alla nonna e fatevi realizzare a maglia una sciarpa a righe porpora e oro (i colori di Grifondoro). Dall’armadio di papà prendete in prestito una cravatta regimental che in teoria dovrebbe avere gli stessi colori della sciarpa. Non dimenticate gli occhiali e naturalmente la bacchetta magica: su Internet potete trovare facili tutorial che vi insegneranno a realizzarla senza che dobbiate recarvi personalmente al negozio di Ollivander!

  • Pantaloni scuri;
  • Camicia bianca;
  • Maglione o gilet con collo a “V”;
  • Tunica nera;
  • Sciarpa a strisce;
  • Cravatta regimental;
  • Occhiali neri;
  • Bacchetta magica.

Guerre Stellari.

Infine, tra i must della cultura pop, non può mancare la saga di Star Wars, un cult-movie assoluto che conta milioni di fan in tutto il mondo e che nel 2017 ha compiuto 40 anni e visto l’uscita dell’ottavo capitolo della saga The Last Jedi.
Una galassia molto lontana, ma assolutamente tangibile.

Tanti i personaggi da cui prendere ispirazione per un costume di Carnevale:

        • Luke Skywalker: kimono bianco, pantaloni beige, stivali e cintura marroni e una spada laser da vero Jedi.
        • Principessa Leia: tunica bianca, cintura color argento, stivaletti bianchi e la celebre acconciatura con la doppia treccia arrotolata ai lati della testa. Se non siete capaci a farla o avete i capelli troppo corti non disperate! In commercio si trovano tante parrucche.
        • Darth Vader: maglia a collo alto, pantaloni, tunica, guanti in pelle rigorosamente total black. Per completare il look la corazza, la maschera e la spada laser rossa.
        • Yoda: accappatoio in microfibra beige, un cappellino di pile verde con l’aggiunta di due orecchie e punta e la spada laser verde.

SIETE MAI STATI ALLA CITTÀ DEI BAMBINI?
A questo punto non vi resta che armarvi di ago, filo e tanta fantasia! Buon divertimento e vi aspettiamo domenica 11 febbraio per ammirare il vostro bellissimo costume.