Una edizione speciale per celebrare i 20 Anni di Suq Festival a Genova in occasione dell’anno Europeo del Patrimonio Culturale. Dal 15 al 24 giugno torna al Porto Antico la manifestazione simbolo dell’integrazione tra le culture. Questa speciale edizione del Teatro del Dialogo ruoterà intorno al primo dei temi della Triologia Donne, Isole, Frontiere e verrà inaugurata con un inno alla storia del Suq e al Futuro, con tanti giovani in scena e con una grande festa con il pubblico e con le donne e itanti amici e che lo hanno accompagnato nel suo cammino.

Dialogo, culture, conoscenza: le parole chiave del bazar Multisensoriale.

Così lo ha definito il critico teatrale Oliviero Ponte di Pino su ateatro.it cogliendo in pieno l’essenza del SUQ Festival – Teatro del Dialogo;

Un Suq sempre più diffuso: 10 giorni, 100 eventi, 12 rappresentazioni, 4 palcoscenici, 14 cucine e altrettanti paesi, artigiani, imprenditori locali e etnici.

Un cous cous multidisciplinare.

Teatro, musica, danza, incontri, mercato mediterraneo, cucine dal mondo, eco suq; ecco gli ingredienti per una ricetta davvero UNICA. La manifestazione, curata da Associazione Chance Eventi e Associazione Culturale Suq vanta il titolo di “piazza ideale europea”, il Patrocinio dell’UNESCO e il riconoscimento di best practice europea per la promozione della diversità e del dialogo interculturale. Un evento che conferma oltre 70.000 presenze e che fa parte del programma di Genova Porto Antico EstateSpettacolo

4 spazi scenici diversi per oltre 100 eventi ma con tre chiavi di lettura: il dialogo, la cultura e la conoscenza come unici strumenti per cercare di capire questo momento storico:

I 4 spazi scenici:

  1. Piazza delle Feste;
  2. Isola delle Chiatte;
  3. Chiesa San Pietro in Banchi;
  4. Museo Preistorico Balzi Rossi a Ventimiglia.

Teatro e Musica sugli antichi moli.

Teatro e musica sul palco principale sul Suq e sull’Isola delle Chiatte; tanti gli artisti e le Compagnie; talenti e generi diversi ma accomunati da uno sguardo profondo e appassionato sulla realtà che ci circonda e che contribuiscono alla continua crescita del Festival in un anno speciale in cui oltre ai 20 anni si celebra l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale.

Ecco il programma con i principale eventi delle due location:

Palco Suq: Piazza delle Feste.

Venerdì 15 giugno.

Ore 18:00 – #20disuq #auguri
Apertura SUQ, al via il 20° Suq Festival
Performance urbana collettiva danza, musica, narrazioni con in scena i ventenni di Genova.

Ore 21:00 – Happy Birthday Suq
Festeggiamo insieme i 20 anni di Suq con una grande torta e le 20 candeline da spegnere insieme a Autorità e ai principali Partner del Festival

Ore 21:30 -Piccola Orchestra di Tor Pignattara

Figli unici in concerto.
Giovane Orchestra,  multietnica  composta da 18 ragazzi da 10 paesi in unensamble che è nato nel quartiere popolare di Roma.

Diretta da Pino Pecorelli

Sabato 16 giugno.

Ore 22:00 DJ Set con musica AfroAngolana
A cura dell’Associazione Semba.

Domenica 17 giugno.

Ore 21:30 – Manuale cmico del bravo genovese.
Con Soggetti Smarriti e Andrea di Marco
Il mugugno elevato ad arte

Lunedì 18 giugno.

Ore 22:00 –  Zenaswing Suq – Social Dance.
A cura degli ZenaSwingers.

Martedì 19 giugno.

Ore 18:00 – Coro Delle Mondine Di Novi – I Mundaris
Un gruppo musicale “unico al mondo”,   25 donne figlie e nipoti di mondariso che amano le tradizioni popolari e si impegnano per mantenere vivo, attraverso il canto , il senso di un mestiere che oggi non esiste più, per ricordare una categoria di lavoratrici  simbolo di evoluzione e rivoluzione.
In collaborazione con Festival Le vie dei canti.

Ore 22:00 – Danze Al Suq Suoni e colori del flamenco.
A cura di Associazione Genovaflamenco diretta da Carmen Valverde e Bruna Learchi.

Mercoledì 20 giugno.

Ore 21.30 Teresa De Sio In Concerto – Il Pensiero Meridiano
Per la prima volta al SUQ nel ricordo di Don Gallo ,   la cantautrice simbolo della ricerca artisticaci regala un concerto denso di ritmo e ricco di  le sonorità del Mediterraneo con incursioni nella musica dell’amico Pino Daniele. Una lunga carriera e tanto impegno per i diritti delle donne, non poteva esserci una madrina più gradita.

Giovedì 21 giugno.

Ore 21:00: Kanu .
Spettacolo teatrale, con musiche e canti, ispirato alla tradizione dei griot, i cantastorie dell’Africa . Di e con Bintou Ouattara accompagnato dalla musica e dalla voce di Kady Coulibaly e Daouda Diabate. Produzione Associazione Piccoli Idilli. Lo spettacolo sarà replicato venerdì 22 ore 11.

Venerdì 22 giugno.

Ore 22:00 – Le Donne Ce La Cantano
Sul palco del Suq tate cantanti che hanno accompagnato la sua storia, in un repertorio che attraversa tante frontiere, nel segno della femminilità e della maternità: Esmeralda Sciascia; Laura Parodi e il coro diMadri Clandestine: Mirna Kassis, Tatiana Zakharova, Yukari Kobayashi, Ade Ogiamen

Sabato 23 giugno.

Ore 22: Baba Sissoko & Djana Sissoko in concerto.
Originario di una grande dinastia di  poeti  e i  griots del Mali, è stato il primo ad introdurre il suono del tamani nella musica moderna maliana e pur restando  fedele alla sua “mission” di Griot, ha iniziato  grazie alla splendida voce della figlia Djana nuovi  diversi progetti musicali

Domenica 24 giugno.

(da definire)

Isola delle Chiatte:

Giovedì 21 giugno.

Ore 19.00: Il racconto dell’isola sconosciuta.
Di José Saramago. Esito finale del laboratorio teatrale del Suq, a cura di Igor Chierici, Enrico Campanati, Carla Peirolero. “L’isola sconosciuta è un luogo mobile che appare e scompare sulle carte della fantasia ma sta ben saldo nel cuore di ognuno di noi.

Ore 20.00: Attraverso – Performance di danza 2.0.

A cross-media project sul tema migrazioni  Un innovativo spettacolo di danza urbana.

Venerdì 22 giugno.

Ore 21.00. Del sesso della donna come campo di battaglia nella guerra in Bosnia.
Uno spettacolo al femminile  a tratti comico e ironico e che fa conoscere a Genova Matei Visniec, uno dei drammaturghi contemporanei europei più stimati.

Sabato 23 giugno.

Ore 21.00: Colloqui d’amore.
Un coinvolgente racconto teatrale ambientato sulla costa siciliana, alle prese con la difficile decisione della città di fronte alla richiesta di asilo di chi fugge da guerra, fame, carestia. Ieri come oggi. Con Gabriele Vacis e con la partecipazione di comunità di migranti.

Domenica 24 giugno.

Ore 21.00: Maruzza Musumeci.
Dal romanzo di Andrea Camilleri.Produzione Lunaria Teatro.
Una “favola”, leggera, ironica, inquietante in cui ritrovare i motivi classici della sirena, del suo canto che uccide, e di una vendetta covata per millenni contro un Ulisse dedicato ai campi.

Info e prenotazioni per le rappresentazioni:
Tel: +39 010 5702715
Mob: +39 329 2054579
email: festival@suqgenova.it
Acquisto biglietti al Suq Festival o su VIVATICKET e HAPPYTICKET

Ogni giorno un evento diverso.

Spettacoli per bambini, performance, incontri, giornate di studio, buone pratiche per l’ambiente. Ecco alcune anticipazioni di eventi che si svolgeranno al Palco Suq in Piazza delle Feste e che saranno come sempre a ingresso gratuito.

Martedì 19 giugno ore 17:00.

I Miei Due Cuori Nomadi.
Vittorio Coletti intervista lo scrittore Omar Rizq intorno al suo libro in cui l’autore ripercorre la storia di un bambino conteso tra l’Italia e la Palestina: due genitori, due culture, due mondi.

Mercoledì 20 ore 10.30 e sabato 23 giugno ore 14:00.

Il Cerchio Delle Storie.
Ispirato a “Il circolo dei contastorie” di Jean Claude Carrière. Uno spettacolo per bambini, con la Compagnia dei giovani del Suq.
Rivolto in particolar modo ai bambini dei Centri Estivi, ma aperto a tutti.

Mercoledì 20 giugno 2018 ore 18:00.

Dwala.
La storia dello stato islamico raccontata dai suoi disertori.
Gabriele Del Grande, giornalista e documentarista italiano recluso in un carcere turco, scrive un libro che è una testimonianza di vita; Dawla che in arabo a significa comunità intesa come l’insieme delle persone come un complesso di esperienze e esistenze, ne discuterà insieme a Massimo Righi direttore de Il Secolo XIX.

Giovedì 21 giugno ore 18:00.

Non Con I Miei Soldi!
Incontro con gli autori del libro Ugo Biggeri, presidente di Banca Etica, e Claudia Vago per parlare di finanza etica.

Sabato 23 giugno ore 20:00.

Premio Agorà VII Edizione.
Cerimonia di consegna del Premio ad Anna Maria Giordano e a Cristiana Castellotti per Radio3 Mondo e a Nadia Bey per Radio Orient.

E inoltre…

Una tenda per sostare.

Tutti i giorni dalle 17:00 alle 20:00.
In sintonia con il tema di questa edizione, una colorata tenda marocchina ospiterà incontri con associazioni e progetti, laboratori per bambini, gruppi di lettura, lezioni di bellezza e iniziative last minute.

La Tenda Dei Libri E Delle Letture.

La tenda marocchina è un luogo dedicato ai libri, a letture ad alta voce, a scritture collettive. Come nel Sahara la tenda nera dei nomadi significa non solo riparo, ma socialità inviolabile. Uno spazio in collaborazione con Pentagora Edizioni, Officina Letteraria, Banca Etica, Centri culturali, Associazioni.

Cucine dal Mondo.

Il Suq Festival è il luogo ideale per hi vuole apprezzare e conoscere le varie cucine del mondo e la cultura a esse legata. Non c’è che l’imbarazzo della scelta: giordana, ghanese, ligure, indiana, senegalese, uruguayana, marocchina, araba, fusion, colombiana, tunisina, vegana, spagnola.

Showcooking e laboratori di cucina.

Sabato 16, domenica 17 ore 19:00e sabato 23 giugno  h. 20.3
Il cibo italiano dialoga con il mondo. Showcooking e laboratori di cucina pomeridiani a cura di Chef Kumalé.

Info utili sul Suq Festival 2018:

Ingresso: gratuito a tutte le iniziative esclusi gli spettacoli teatrali.
Orario: inaugurazione 15 giugno ore 18:00.
Tutti i giorni 16:00/24:00 – domeniche 12:00/24:00.

Associazione Culturale Chance Eventi – Suq Genova.
Tel: +39 010 5702715

Info e programma dettagliato giorno per giorno su www.suqgenova.it

Il SUQ Social:

Hashtag:

#SuqFestival18
#20diSuq

Account ufficiali:

Facebook
Instagram
Twitter