Venerdì 22 settembre, alle ore 18:00, presso la Libreria.Coop del Porto Antico di Genova, Selvaggia Lucarelli presenterà il suo libro Dieci piccoli infami.

Conoscete Selvaggia Lucarelli? Negare, negare sempre.

Se cercate Selvaggia Lucarelli su Google ottenete 1.640.000 risultati in 0,51 secondi. 16.300 video su Youtube. Numeri impressionanti. Se poi – però – chiedete in giro ad amici e colleghi, otterrete le classiche risposte con cui ci si schermisce di fronte ai fenomeni popolari. Qualcuno dirà un generico “Non guardo la TV”, si appellerà al classico “Non guardo i reality” o l’ancor più improbabile “Non sto tanto sui social”.

Reazioni interessanti. Nessuno segue Selvaggia Lucarelli, nessuno ricorda di averla letta, ma, attenzione: nessuno nega di conoscerla. Senza distinzioni. Tutti sanno chi è. Tutti sanno che faccia ha.

Il mestiere della parola.

Scrittrice, blogger, personaggio televisivo e radiofonico con trascorsi teatrali, editorialista de Il Fatto quotidiano, Selvaggia Lucarelli ha legioni di follower (701.000 su Twitter), genera montagne di like e, soprattutto, accende polemiche a non finire. Opinionista ricercata dai programmi televisivi più popolari, è spesso al centro di querelle grandi e piccole. È lei che cerca la rissa o si trova coinvolta suo malgrado? Praticamente impossibile definirlo.

Uno sguardo coraggioso e mai scontato.

Il coraggio di sicuro non le manca. Non c’è personaggio, grande o piccolo, che sfugga alla sua arguzia e al suo modo diretto di parlare. Certo – direte voi – in TV è tutto finto, tutto preparato: litigano per divertirci e poi vanno a cena insieme.

Può darsi – diciamo noi – e allora andiamo a leggere, cerchiamo fra post, tweet e articoli. Bastano poche righe di articolo, post o quel-che-è (Lucarelli usa tutti i modi per comunicare in maniera diretta e veloce) e lo divori fino alla fine. Molto più che brillante e arguta, Lucarelli osserva la società, il costume, la politica e ti conquista con una leggerezza apparente, ironica e spiritosa, ma terribilmente seria quando il tema lo richiede.

Selvaggia Lucarelli – si scopre approfondendo – si batte con coraggio e determinazione contro gli abusi del web, contro le violenze che serpeggiano fra i social, contro le aggressioni virtuali e gli hater che si nascondono dietro un anonimato per spargere violenza e stupidità.

E da qui titolo del libro e presentazione di cui sopra.

Dieci piccoli infami ovvero gli sciagurati incontri che ci rendono persone peggiori.

Selvaggia LucarelliUn titolo forte, Dieci piccoli infami: il nuovo libro pubblicato da Rizzoli racconta di come dieci persone – in dieci differenti modi e periodi – abbiano contribuito a creare piccole e grandi infelicità in Selvaggia Lucarelli, e di come lei abbia reagito. Sì, pare proprio che questo incontro con l’autrice sarà interessante. Probabilmente di quelli da non perdere. Alla fine, nessuno la segue, nessuno ricorda di averla letta, ma scommettiamo che venerdì 22 settembre alle 18:00 la Libreria.Coop saranno piuttosto piena.

P.S. Il titolo, ça va sans dire, è una citazione di Dieci piccoli indiani, titolo italiano di uno dei più romanzi più noti di Agatha Christie, regina del genere giallo.