Se ne è già parlato tanto, se ne parla e se ne parlerà ancora di più, dopo che sarà aperta al pubblico. Parliamo di BODY WORLDS – Il vero mondo del Corpo Umano, una mostra che non può lasciare indifferenti. Inaugurerà giovedì 18 febbraio al Modulo 1 dei Magazzini del Cotone.

BODY WORLDS è un fenomeno di costume tra scienza e arte: in oltre 20 anni, ha attraversato 25 paesi del mondo e affascinato oltre 40 milioni di persone.

Abbattiamo i pregiudizi.

Tra le prime osservazioni che vengono solitamente poste c’è la seguente:

I modelli esposti sono corpi veri o finti?

Non vogliamo girarci attorno: sia i corpi integrali sia i singoli organi sono autentici. BODY WORLDS è possibile grazie ai donatori che decidono, con un vero e proprio atto legale opportunamente registrato, la destinazione del proprio corpo a questo specifico scopo. Pensate che, attualmente, presso l’Institute For Plastination sono registrati circa 15.000 donatori.

Ma perché vengono usati proprio corpi veri?

Per aumentare il realismo, rendere in maniera più precisa aspetti patologici peculiari e particolari anatomici e, in ultimo, per coinvolgere maggiormente il visitatore. Considerate che la tecnica della plastinazione – di cui vi parleremo più avanti – è nata a fini medici, per permettere uno studio più approfondito degli organi e permettere quindi una loro migliore comprensione e guarigione. Le mostre sono arrivate solo in un secondo momento.

Un bambino può visitare BODY WORLDS?

Certamente. I bambini hanno una mentalità molto più aperta degli adulti. Naturalmente starà a voi valutare la sensibilità e impressionabilità del singolo bambino, ma le indagini condotte sul pubblico negli altri paesi indicano che i bambini sono tra i più entusiasti. Per loro è un modo nuovo di imparare come funziona il corpo umano. La componente didattica è molto spiccata e, infatti, sono tantissime le scuole, di ogni ordine e grado, che prenotano una visita a BODY WORLDS.

Esplorando il corpo umano.

Quanto conosciamo veramente il nostro corpo? Al di là di qualche arrugginita nozione di scienze o delle versioni romanzate che ne ricaviamo dalle serie TV, sappiamo molto poco. Organi, ossa, muscoli, vasi sanguigni: un insieme complesso in delicato equilibrio sul quale la mostra BODY WORLDS vuole fare chiarezza.

Dalla sua prima edizione, nel 1995, BODY WORLDS ha portato in tutto il mondo il corpo umano visto come una forma d’arte e, allo stesso tempo, come veicolo per promuovere uno stile di vita sano.

La mostra di Genova si focalizzerà sul cuore, per raccontarci nel modo più affascinante e diretto possibile, il funzionamento del sistema cardiocircolatorio.

Ecco le parole di Angelina Whalley, curatrice dell’esposizione:

Al nostro cuore, organo di importanza assolutamente vitale, prestiamo spesso attenzione solo quando si ammala o soffre per lo sforzo eccessivo. Spero che l’esposizione stimoli i visitatori a condurre una vita più consapevole e sana per il cuore.

Gunther Von Hagens: la vocazione per la scienza.

Gunther Von Hagens ha dedicato la sua vita alla scienza: gli studi universitari, i 18 anni come docente all’Università di Heidelberg, l’invenzione della plastinazione. Nato a Neu Skalden, un comune dell’attuale Polonia, ha dovuto convivere fin da bambino con una rara malattia del sangue. È stato detenuto con l’accusa di essere una minaccia allo stile di vita socialista.

Poi, nel 1977, l’intuizione:

Stavo guardando una raccolta di preparati inglobati nella materia plastica. All’epoca era la tecnica di conservazione più avanzata – i preparati erano immersi profondamente all’interno di blocchi di materia plastica. Mi chiesi perché mai si versasse la materia plastica attorno ai preparati, lasciandola solidificare, invece di veicolarla alle cellule, il modo di stabilizzare i preparati dall’interno che consentirebbe di afferrarli direttamente, letteralmente cogliendoli.

È stato seguendo questa idea che Von Hagens ha dato inizio alle sue ricerche che, solo un anno, sono approdate al brevetto della tecnica della plastinazione. Da quel momento, Von Hagens ha investito tutta le sue energie per perfezionare la sua tecnica, raggiungendo risultati sempre più incredibili.

Che cos’è è esattamente la plastinazione?

La tecnica della plastinazione consiste in un procedimento che prevede la sostituzione sotto vuoto dei fluidi cellulari con la materia plastica. Questa materia è generalmente resina oppure caucciù siliconico, in grado di assicurare solidità e lunga durata e, allo stesso, garantire un’importante elasticità per permette di modellare accuratamente le pose dei corpi. Se volete avere informazioni più tecniche su questa procedura vi invitiamo a leggere la scheda Cosa è la Plastinazione?

Attraverso la plastinazione Gunther Von Hagens ha cambiato per sempre l’anatomia tradizionale e il suo pubblico.

Lo scopo della plastinazione è stato, fin dal principio, scientifico, ovvero sia la formazione di studenti di medicina. Ma l’interesse dei profani per i preparati plastinati mi ha condotto all’idea delle esposizioni pubbliche. Seguì a tale idea la constatazione della necessità di introdurre un elemento estetico, non per scioccare il pubblico, bensì per stimolarne l’immaginazione.

È questo il motivo delle pose realistiche nelle quali si vedono oggi i plastinati in esposizione.

Tra gli esemplari in mostra a Genova si potranno vedere il giocatore di scacchi, il ciclista o la coppia che ripropone la posa del Titanic. In tutti questi casi sarà molto interessante osservare la tensione di ogni arto e dei muscoli nell’atto di compiere un movimento, anche banale, come quello di muovere un pedone.

Info utili su BODY WORLDS:

Periodo di apertura:

dal 18 febbraio al 31 maggio
Dal lunedì al giovedì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
Venerdì e sabato dalle ore 10:00 alle ore 23:00
Domenica dalle ore 10:00 alle ore 21:00
(ingresso consentito fino a un’ora prima della chiusura)

Biglietti:

  • Adulti 16,00 Euro
  • Bambini e ragazzi (dai 6 ai 18 anni) 12,00 Euro
  • Studenti, riduzioni* 14,00 Euro
  • Bambini sotto ai 6 anni ingresso gratuito
  • Audioguida 4,00 Euro

* Studenti fino a 30 anni, over 65, disabili, per gli aventi diritto all’accompagnamento secondo la Legge 104/92, l’accompagnatore ha diritto all’ingresso gratuito.

Biglietto per Famiglie:

  • 2 adulti + 2 bambini (o 1 adulto + 3 bambini) 44,00 Euro
  • 2 adulti + 3 bambini (o 1 adulto + 4 bambini) 50,00 Euro

Convenzione parcheggio

Da lunedì a venerdì (solo feriali, non valido nei festivi) BODY WORLDS ti regala un’ora di parcheggio.
Ritira lo sconto alla cassa della mostra al momento dell’acquisto del biglietto e presentala alla cassa parcheggi (o alla cassa automatica).

La prima ora di parcheggio te la regala BODY WORLDS!

Contatti per BODY WORLDS:

Sito ufficiale: www.genova.bodyworlds.it
Indirizzo email: genova@genova.bodyworlds.it

Per prenotazioni gruppi e scolaresche potete prendere contatto con Incoming Liguria al numero 010 2345636 oppure gruppi.genova@bodyworlds.com