Felici e colorati!

Probabilmente quando nel 2012 l’americano Travis Snyder, ispirato dalla festa indiana dei colori “Holi”, ha inventato la prima edizione di The Color Run, non poteva immaginare che dopo 4 anni sarebbe stata presente in oltre 30 Paesi nel mondo.

Tradurre in parole le emozioni di The Color Run, non è facile, bisognerebbe ricordare quanto era bello da bambini saltare nelle pozzanghere o disegnare con le mani impiastricciate di pittura, bisognerebbe portare alla mente l’episodio più divertente vissuto con gli amici, chiudere gli occhi e mixare le due cose… di sicuro un sorriso si dipingerebbe sulle labbra di tutti.

E’ la corsa non competitiva di 5 km più felice del pianeta, si parte vestiti di bianco e si arriva completamente colorati! Forte no? Più ti colori e più ti diverti!

L’Italia a colori.

In Italia il 2015 segna la terza edizione di The Color Run.

Quest’anno le tappe saranno otto. La prima, a Torino il 16 maggio, ha già superato i 12.000 iscritti ben 2 mesi prima dell’evento.

L’edizione 2015 avrà come novità il tema “Shine”: i punti colore non saranno più quattro, ma ce ne sarà anche un quinto che renderà tutti non solo colorati ma anche luccicanti.

Tappa “Zena”.

Tra le città ospitanti c’è Genova, che si colora il 27 giugno: un villaggio in Porto Antico accoglierà tutti i partecipanti, puliti e lindi, con musica e intrattenimento fino al momento della partenza e sarà pronto ad riaccoglierli con una vera e propria festa all’arrivo, quando saranno colorati e certamente più sorridenti.

La partenza è prevista nel tardo pomeriggio e il percorso darà modo di assaporare luoghi che i Genovesi non vivono quotidianamente e che qualcuno di loro forse non ha mai visto… una ragione in più perché turisti, da tutta la Liguria, Piemonte, Toscana e magari da Regioni ancora più lontane, decidano di correre i 5 km di The Color Run e di cogliere l’occasione per visitare la nostra meravigliosa e superba Genova.

Noi siamo già tutti pronti sulla linea di partenza. Aspettiamo solo voi che avete il potere di trasformare la prima edizione genovese in una delle più belle del 2015, per dire poi sorridendo fieramente “IO C’ERO”.

Tenete d’occhio tutti gli aggiornamenti sul sito thecolorrun.it