Una Supernova è una stella molto luminosa e causa una radiazione che può per brevi periodi superare quella di un’intera galassia.

Ed è pronto ad illuminare Porto Antico, il Festival Supernova che venerdì 24 e sabato 25 aprile con una preview sabato 14 marzo, porterà il meglio della musica indipendente italiana.

L’obiettivo del Festival, alla sua prima edizione, è quello di ricreare in un contesto locale le atmosfere tipiche dei grandi eventi dando spazio alla musica suonata dal vivo.

Il Festival Supernova, voluto e organizzato dai giovani per i giovani, è ideato dall’Associazione Culturale Habanero in collaborazione con Porto Antico di Genova S.p.A..

14 marzo: Brunori srl

Preview del Festival sarà lo spettacolo di Brunori alla Sala Maestrale dei Magazzini del Cotone, sabato 14 marzo. Uno spettacolo inedito del cantautore calabrese che proporrà uno show in bilico tra cabaret, teatro/canzone e concerto vero e proprio. Una delle poche date italiane di questo tour, esclusiva per Liguria e Piemonte.

24 Aprile: lo Stato Sociale, Fast Animals and Slow Kids, Magellano.

Venerdì 24 aprile il Festival Supernova si sposta in Piazza delle Feste. Sul palco saliranno lo Stato Sociale, Fast Animals and Slow Kids e Magellano.

Lo Stato Sociale è uno dei fenomeni musicali di questi ultimi anni, una delle band più osannate e criticate allo stesso tempo: intelligenti, irriverenti e cattivi al punto giusto. Vengono da Bologna e dal vivo sono una forza della natura.

Fast Animals and Slow Kids sono una delle più grandi rivelazioni del rock made in Italy. Ritornano sulle scene con “Alaska” un album che riunisce più generi musicali dall’indie americano, al punk al grunge. Le chitarre di Alessandro Guercini sono sempre al centro di tutto insieme alle parole urlate da Aimone Romizi. Rabbia e tanta voglia di farcela sono le protagoniste di questo nuovo lavoro della giovane band italiana.

I Magellano, tre ragazzi genovesi che si stanno facendo conoscere nel panorama musicale italiano per la loro musica mista rap, hip hop, regga e elettro club. Pernazza, Filo Q e Drolle (questi i loro nomi) vi sorprenderanno con i loro testi leggeri ma allo tesso tempo crudi che raccontano la realtà di ogni giorno.

25 Aprile: Verdena, TheGiornalisti, Sadside Project.

Sabato 25 aprile sempre in Piazza delle Feste i protagonisti saranno i Verdena, TheGiornalisti e Sadside Project.

I Verdena sono diventati uno dei più importanti gruppi rock in Italia. A quattro anni da “Wow”, il trio bergamasco torna con un album dal titolo enigmatico “Endkadenz” diviso in due volumi: il 1° uscito nel mese di gennaio, il secondo arriverà in estate.

TheGiornalisti band romana di grande talento che si presentano come un incrocio tra Lucio Dalla e gli Stadio, con un pizzico di Antonello Venditti. Le loro canzoni si dividono tra romanticismo, nostalgia e voglia di spiaggia e di mare. Brani pop, con testi semplici e genuini.

Sadside Project sono Gianluca Danaro e Domenico Migliaccio. La loro musica presenta varie contaminazioni dal rock anni ’50 al folk tradizionale al blues. Sul palco di Piazza delle Feste presenteranno il nuovo album di prossima uscita.

 

BIGLIETTI:

14 marzo: € 15,00 galleria – € 20,00 platea – inizio concerto h 21:00

24 aprile: € 12,00 posto unico in piedi – inizio concerto h 19:30

25 aprile: € 15,00 posto unico in piedi – inizio concerto h 19:30

Prevendite: www.happyticket.it e presso Infopoint Porto Antico