Un Festival diverso e unico.

Creato nel 1998 dall’Associazione Culturale Psyco, il Goa-Boa Festival è diventato uno degli appuntamenti più attesi nel calendario degli happening estivi.

La caratteristica che ha reso unico il Goa-Boa rispetto ad altre manifestazioni musicali, è stata la scelta di utilizzare, di anno in anno, aree dismesse della città di Genova, svelando così luoghi sconosciuti e nascosti: dai Giardini “Baltimora”, coperti dai palazzi in pieno centro città, all’area centrale di Campi, uno spazio in via di bonifica con al centro la grande pressa dell’ex acciaieria utilizzata per la fucinatura delle lamiere, per arrivare a Ponte Parodi protagonista di un Concorso Internazionale di Architettura per la progettazione e il restyling del waterfront genovese.

Ma è nell’area del Porto Antico che il Festival Goa-Boa trova la sua location ideale: dal 2007 ad oggi, nello spazio riprogettato da Renzo Piano si sono esibiti i maggiori esponenti della nuova scena musicale italiana e internazionale.

I protagonisti del Festival.

Ed è proprio la selezione musicale un’altra peculiarità del Goa-Boa che, da sempre, unisce proposte di nicchia a star internazionali, prestando attenzione anche agli artisti emergenti e locali.

Tanti i nomi prestigiosi che hanno fatto parte del calendario del Festival: da Elisa a Emir Kusturica, dai Faithless a Skin, da Roy Paci a Manu Chao. Proprio quest’ultimo è stato il protagonista della decima edizione del Festival; un’edizione particolare, perché legata alla campagna nazionale per il 60° anniversario della Dichiarazione Universale per i Diritti Umani.

Il programma 2014.

L’edizione 2014 avrà un cast di grandi volti della musica nazionale e internazionale che si alterneranno sul palco dando vita a un festival eterogeneo e variopinto, come da tradizione.

Dal soul di Paolo Nutini, alle rime eccentriche di Caparezza, dalla “pizzica” dei Sud Sound System al rock alternativo degli Afterhours, il Goa-Boa vi aspetta all’Arena del Mare per trascorrere la serata insieme dall’ora dell’aperitivo fino a notte fonda.

Sei appuntamenti assolutamente da non perdere, sei occasioni per assistere a concerti di elevata qualità, circondati dalla Lanterna, dal porto e dalle sue mille luci.

Il programma completo del Goa-Boa Festival 2014:

14 luglio: Alessandro Mannarino – Ex Otago – Dj Pravda & Chef Berna
15 luglio: Sud Sound System & Bag a riddim band– Mellow Mood – Pedronavaja Soundmachine
16 luglio: Paolo Nutini – The Rainband
17 luglio: Afterhours – Le Luci della Centrale Elettrica – 1000 Degrees
18 luglio: Gorillaz Sound System – Salmo – Radici Urbane – Ninos du Brasil – I Cani
19 luglio: Caparezza – Edipo – Magellano

Per maggiori informazioni:
www.goaboa.it